Se proprio dobbiamo scegliere un elettrodomestico indispensabile, il frigorifero si aggiudica il primo posto. Ormai è impensabile non averne uno in casa. Visto però che non è certo un oggetto che costa poco, è importante sceglierlo con cura prima di procedere all’acquisto, analizzandone le varie caratteristiche.

Anche perché oggi non è facile scegliere e ci sono alcuni prodotti, come gli Hisense Frigoriferi, che sono di eccellente qualità. Ecco quali sono i dati da tenere in considerazione al fine della scelta.

  • Dovete pensare a qual è la capienza che vi occorre. Se siete da soli, un frigorifero da 100-150 litri va bene. Se con voi vivono altre 2 o 4 persone, vi occorre un frigorifero da 220 – 280 litri.
  • Dovete analizzare qual è il consumo e non solo la classe energetica.
  • Qual è la rumorosità
  • Assicuratevi che il freezer sia del tipo no frost, cioè che non si forma la brina e consente di mantenere una temperatura uniforme. Così facendo vi è un risparmio sull’energia elettica e non c’è poi bisogno di sbrinare il frigorifero.
  • L’ideale è scegliere un frigorifero con le spie luminose e acustiche che indicano quando la porta non è chiusa bene e quando non c’è corrente.
  • Un’altra funzione per molti importante è quella dell’acceleratore di freddo, che consente di mantenere la temperatura sempre costante.
  • Altro aspetto da considerare è la presenza di due termostati separati, così da regolare frigo e freezer separatamente.
  • Potreste decidere di acquistare i modelli con due motori separati per frigo e freezer, così da poter ricorrere all’accorrenza solo a uno di essi.
  • Infine, potete optare per il modello Side By Side, caratterizzato da due porte affiancate. Con una accedete al frigorifero, con l’altra al congelatore. Di solito hanno una capienza superiore ai 400 litri. Un’alternativa è quella dei frigoriferi a quattro porte, con una suddivisione degli spazi un po’ più tradizionale. Solo che è dotato di quattro porte, due per il frigo e due per il freezer.